Dove vedere la MXGP 2024? Il Campionato Mondiale di Motocross è alla portata di tutti

Siete degli appassionati di motocross? Sognate di seguire ogni appuntamento della stagione? Ecco dove potrete assistere ai campionati di MXGP.

La MXGP, almeno alle nostre latitudini, non ha il seguito che meriterebbe. Sono venute a mancare personalità di spicco nel corso degli ultimi anni, ma questo è avvenuto anche nel Motomondiale con l’addio di personaggi di spicco come Pedrosa, Lorenzo e Rossi. In MXGP Tony Cairoli è stato ciò che Valentino Rossi ha rappresentato per la MotoGP.

Dove vedere la MXGP 2024?
La sfida dei centauri MXGP (Ansa) Motomondiale.it

Lo spettacolo della massima categoria del motociclismo tassellato ha avuto un rapido ricambio generazionale con tanti piloti di talento, ma non vi sono più quelle rivalità estreme che incollavano gli spettatori davanti alla TV. La scuola italiana continua a sfornare talenti, ma i top rider della categoria ora sono tutti stranieri. Lo sloveno Tim Gajser, lo spagnolo Jorge Padro, il francese Romain Febvre e l’olandese Jeffrey Herlings sono i migliori interpreti della categoria.

Il campionato ha regole ben precise. Sono ammesse alla categoria motociclette con una cilindrata massima di 250 cm³ per i motori a due tempi e di 450 cm³ per i motori a quattro tempi. Le moto devono persino rispettare limiti di rumorosità stabiliti: 96 dB/A per i due tempi e 94 dB/A per i quattro tempi; livelli di rumorosità più alti sono ammessi al termine della gara, rispettivamente 98 e 96 dB/A per i due e quattro tempi. Ogni rider può usufruire di due motociclette ad ogni gran premio, scegliendo quella da usare nel termine di 10 minuti prima dell’avvio della gara. I prezzi per una carriera sono elevati.

Lo spettacolo della MXGP

Sono disputate la domenica due gare della durata di 30 minuti più due giri ciascuna. Per la graduatoria del Campionato Mondiale vengono assegnati punti ai primi 20 piloti classificati. Al vincitore vengono assegnati 25 punti, al secondo 22 e a seguire 20, 18, 16, 15, 14, 13, 12, 11, 10, 9, 8, 7, 6, 5, 4, 3, 2, 1. Si tratta di una sfida totale e anche piuttosto pericolosa sul piano degli infortuni.

Le acrobazie dei piloti di Motocross
Lo spettacolo della MXGP (Ansa) Motomondiale.it

Le gare della MXGP sono visibili sui canali Eurosport. E’ disponibile lo streaming su Discovery+ e su RAI Play e su Mxgp-tv.com. Ecco gli orari del weekend. Le sfide sono super spettacolari. Il confronto ravvicinato in questa annata è tra lo spagnolo Jorge Prado e il rivale Tim Gajser, distanti solo due punti nella classifica piloti, con Romain Febvre sempre in agguato per inserirsi nella sfida tra i due acerrimi rivali.

Impostazioni privacy