Motomondiale logo

MotoGP test Sepang: Honda e Yamaha dominano, la Ducati insegue

Casey Stoner ancora il più veloce in questa prima giornata della seconda sessione invernale di test MotoGP a Sepang, Rossi ottavo.

Jorge Lorenzo, terzo tempo in questa prima giornata di test a Sepang

Jorge Lorenzo, terzo tempo in questa prima giornata di test a Sepang

La prima giornata della seconda sessione di test invernali è in archivio e dai risultati sembra che poco sia cambiato dallo scorso anno, quando dietro alla dominante Honda c’era la Yamaha e solo a seguire la Ducati.

Ancora una volta il più veloce è stato Casey Stoner, il campione australiano, fresco di vacanza ha subito ricominciato da dove aveva lasciato, cioè dalla prima posizione, sia in campionato che nei test invernali precedenti.

Gli fa eco Dani Pedrosa, suo compagno nella scuderia ufficiale Honda, mentre a 7 decimi si trovano le Yamaha di Lorenzo e Spies. Insomma, veramente nulla di nuovo, o così sembrerebbe.

La novità semmai, arriva dalla prestazione di Alvaro Bautista che irrompe al quinto posto con la Honda Gresini, di poco meno due decimi più veloce della prima Ducati, quella di Nicky Hayden.

Per trovare Valentino Rossi dobbiamo scendere all’ottavo posto nella graduatoria dei tempi di questa giornata, non un gran risultato e ben 1 secondo e mezzo di distacco da Stoner. Un Rossi sfortunato però, perchè in mattinata ha iniziato a girare prima degli altri ma proprio nel momento in cui le condizioni meteo erano peggiori, e quando il tempo ha dato una tregua, le gomme erano ormai al limite. Da qui la scelta di riprovare nel pomeriggio con le gomme nuove ma la nuvola di Fantozzi si è abbattuta su Sepang anche nel pomeriggio, non consentendo quindi ai piloti di migliorare i test di chi aveva già corso dopo le 11 quando si era schiarito il cielo.

Nonostante questo “contrattempo” Rossi ha potuto lavorare sul feeling con la moto in condizioni meteo critiche e si è detto soddisfatto della risposta della GP12.

I tempi

1. Casey Stoner (AUS) Repsol Honda Team 2’01.761
2. Dani Pedrosa (SPA) Repsol Honda Team 2’02.005
3. Jorge Lorenzo (SPA) Yamaha Factory Racing 2’02.436
4. Ben Spies (USA) Yamaha Factory Racing 2’02.819
5. Alvaro Bautista (SPA) Honda Gresini 2’02.959
6. Nicky Hayden (USA) Ducati Team 2’03.132
7. Cal Crutchlow (GBR) Yamaha Tech3 2’03.213
8. Valentino Rossi (ITA) Ducati Team 2’03.245
9. Hector Barbera (SPA) Pramac Racing Team 2’03.612
10. Stefan Bradl (GER) LCR Honda 2’03.820
11. Andrea Dovizioso (ITA) Yamaha Tech3 2’03.830
12. Colin Edwards (USA) NGM Mobile Forward Racing 2’05.563
13. Franco Battaini (ITA) Ducati Team 2’05.563
14. Ivan Silva (SPA) Avintia Racing 2’08.109
15. Yonny Hernandez (COL) Avintia Racing 2’08.767