Motomondiale logo

Niccolò Antonelli vince due volte nel CIV a Misano

Niccolò Antonelli nella pausa della Moto3 partecipa al CIV e vince le due gare a Misano con grande margine sugli inseguitori.

Niccolò Antonelli (San Carlo Moto3) sbanca Misano nelle due gare del Campionato Italiano Velocità (CIV)

Niccolò Antonelli (San Carlo Moto3) sbanca Misano nelle due gare del Campionato Italiano Velocità (CIV)

Pausa in Moto3 per il GP degli USA (MotoGP) e così Niccolò Antonelli, giovane promessa del team San Carlo Honda Gresini, ne ha approfittato per dilettarsi nel CIV (Campionato Italiano Velocità) nella categoria Moto3 dove a Misano vince entrambe le gare del week end con distacchi abissali sugli inseguitori (13 e 19 secondi).

Gara 1 – 28 luglio
E’ una sfida personale tra Antonelli e lo spagnolo Alex Riins, ed ha la meglio l’italiano che sul circuito amico spinge fin dal primo giro impostando un ritmo di gara impegnativo dimostrandosi molto a suo agio sulla Moto3 e staccando il rivale a fine gara di ben 13 secondi, non male come dimostrazione di forza per il campione in carica del CIV categoria 125.
Riins, dal canto suo, è stato bravo a non esagerare nel tentativo di tenere la scia dell’italiano e a portare a casa un ottimo secondo posto al debutto nel CIV e buone info in vista della gara mondiale. Terzo si è piazzato il leader della classifica, Kevin Calia (Honda – Elle2 Ciatti), che ha chiuso primo tra i piloti iscritti in pianta stabile all’Italiano e che ha allungato fino a sette punti il suo vantaggio su Matteo Ferrari, oggi quarto assoluto. A seguire, John McPhee, l’ottimo Michael Ruben Rinaldi, poi Bastianini, Wayne, Valtulini e Locatelli, ultimo della top ten.
Niccolò Antonelli
E’ stata una sofferenza, perchè il gran caldo mi ha disidratato – ha detto Niccolò – sono molto contento perché questo week-end abbiamo provato molte novità e in gara ho girato secondo pronostico. Domani spero di ripetermi”

Gara 2 – 29 luglio
Niccolò Antonelli non parte bene come in gara 1 ma una volta preso il ritmo riesce a liberarsi agevolmente di Popov e Riins andando a dettare i tempi e vincendo una strepitosa gara con ben 19 secondi di margine su Kevin Calia.
Alle sue spalle è stata battaglia vera tra sei piloti, con Kevin Calia che ha mostrato i “denti” da leader vero, regolando sul traguardo per un solo decimo di secondo l’altra wild-card, lo spagnolo Alex Riins (Honda), bravo a chiudere di nuovo sul podio. Grazie a questo secondo posto, l’imolese alfiere Honda Elle 2 Ciatti allunga a più 12 in classifica nei confronti di Ferrari, oggi quarto. A chiudere la top five, Stefano Valtulini, seguito dal britannico Rogers, poi Bastianini, Rinaldi, Pagliani e Locatelli.
Niccolò Antonelli
“Rispetto a ieri non sono partito bene – ammette Antonelli – quando ho avuto pista libera davanti, però, sono riuscito a spingere forte e a prendere un buon vantaggio. E’ stata un’altra bella giornata, ora spero di continuare così nel mondiale”.