Motomondiale logo

Superstock 600: 1°Nocco, 2°Morbidelli, 3°Gamarino. E’ tripletta italiana!

STK 600. Circuito di Magny Cours, trionfano gli Italiani, in ordine: Alessandro Nocco, Franco Morbidelli e Christian Gamarino.

Superstock 600, Magny Course, vince Alessandro Nocca

stuperstock 600

Nel circuito francese di Magny Cours si è appena conclusa un’ altra tappa della Superstock 600, il clima è rientrato in poco tempo in condizioni ottimali, tanto da permettere una gara regolare.

Alessandro Nocco ( San Carlo Team Italia ) parte forte, insieme ai connazionali Morbidelli ( San Carlo Team Italia ) e Gamarino ( Team Goeleven) , che cercano di allungare dall’ inizio, quando alla prima staccata il finlandese Niki Tuuli ( Niki Tuuli Racing) innesca una caduta, coinvolgendo anche Robin Mulhauser ( MTM-MVR Racing ). Non si fa neanche in tempo a capire la dinamica degli errori, quando alla seconda curva cade giù anche Luca Vitali ( Suriano Racing Team) , seguito poco dopo da Julian Mayer ( Motorrad Mayer).

Alessandro Nocco, in testa, sembra voler allungare e mettere al sicuro la sua prima posizione. Nel frattempo dietro di lui, Christian Gamarino al terzo posto, cerca di avvicinarsi a Franco Morbidelli, fino ad ottenere il sorpasso e raggiungere  il suo bramato secondo posto. Marco Nekvasil (Lexware-Skm by Aknobi.at) nel frattempo evidenzia problemi alla forcella, nettamente visibili durante tutta la gara, vista  la sua mediocre performance. Federico D’annunzio ( Pata by Martini Team ), parte dalla griglia in una posizione non ottimale, ma riesce comunque ad effettuare una buona gara, rischiando però in una curva uno sbandamento a dir poco pericoloso, concludendo in quinta posizione.

Il giro finale ci regala grandi emozioni.
Mentre Alessandro Nocco sfreccia indisturbato verso il traguardo, dietro di lui nasce una lotta infuocata per contendersi seconda e terza posizione.
Tra sportellate varie, Franco Morbidelli e Christian Gamarino arrivano a pochi metri dal traguardo con ancora in dubbio la propria posizione, tanto da richiedere conferma da parte della regia.

La tappa nel circuito di Magny Cours, termina con la seconda posizione di Morbidelli a soli cinque millesimi di vantaggio, dallo sfortunato Gamarino, che subisce un leggero spossamento della moto, quasi impercepibile, ma decisivo!E se davanti gli italiani sono più o meno stabili, nelle posizioni lontane dal podio, si hanno delle bagarre improbabili, quasi da duello texano!          Dopo Magny Cours, ci diamo appuntamento alla prossima tappa, che vedrà protagonista il circuito di Jerez de la Frontera, in terra spagnola.
Con grande orgoglio il podio della classifica sommaria, si presenta tutto italiano, infatti, i tre contendenti al titolo della Superstock 600, porteranno certamente alta la bandiera della nostra nazione.

La classifica generale, infatti, prevede Franco Morbidelli a 124 punti,  134  per Christian Gamarino, che rimane in testa e infine con 120 punti, il vincitore del podio, per la terza volta Alessandro Nocco (classe 1997).