Motomondiale logo

Supersport, Imola: Sofuoglu porta a casa il GP italiano

Il Gran Premio italiano si conclude con un restart per bandiera rossa e con la vittoria di Sofuoglu. Sul podio anche Cluzel e Jacobsen.

sofuoglu imola

Il mondiale della Supersport continua la sua avventura in terra italiana presso il circuito romagnolo di Imola. La situazione metereologica come preannunciato, sembra creare incertezze e problematiche durante l’intera mattina. A complicare la situazione è intervenuto un restart che ha visto sventolare l’ennesima bandiera rossa del GP.

Nonostante tutto, Kenan Sofuoglu (Kawasaki Puccetti Racing) riesce ad avere la meglio sui colleghi, autoconsacrandosi il vincitore della pista italiana. Sul podio salgono anche il pilota francese Jules Cluzel (MV Agusta Reparto Corse) e l’americano Patrick Jacobsen (Honda World Supersport Team).

Il primo degli italiani non tarda a mettere una firma incisiva come padrone di casa. Inizia così una sfilza di connazionali dalla quarta alla sesta posizione rispettivamente con Alex Baldolini (Race Department ATK#25),  Alessandro Zaccone (San Carlo Team Italia) e Lorenzo Zanetti (MV Agusta Reparto Corse). La settima casella è occupata da Ondrej Jezek (Team GoEvelen), seguito da Federico Caricasulo (Bardahl Evan Bros. Honda Racing) e Ayrton Badovini (Gemar Balloons – Team Lorini). Chiude decimo Nicolas Terol (Schmidt Racing). Fuori Randy Krummenacher (Kawasaki Puccetti Racing) per un problema tecnico con tanto di motore fumante.