La Red Bull terrorizza tutti: il dato sulle vittorie spaventa anche la Ferrari

Con il successo di Jeddah, la Red Bull ha scritto un pezzo di storia della F1, ed ora andremo a rivelarvi una statistica clamorosa.

Il mondiale di F1 è partito alla volta di Melbourne, dove nel prossimo week-end si correrà il Gran Premio d’Australia. La Red Bull e Max Verstappen hanno dominato la scorsa edizione, che ebbe un finale rocambolesco a causa delle multiple bandiere rosse e dei tanti incidenti che si andarono a verificare. Il team di Milton Keynes è ovviamente il grande favorito, ed ha già messo in ghiaccio la conquista dei titoli iridati.

Red Bull superata la Williams
Red Bull con Max Verstappen in azione a Jeddah (ANSA) – Motomondiale.it

La superiorità mostrata a Sakhir ed a Jeddah è stata evidente, ed anche Sergio Perez, secondo in entrambi gli appuntamenti, pare essere tornato in buona forma. Con il trionfo in Arabia Saudita, anche le statistiche hanno conosciuto un vero e proprio ribaltone, con la Red Bull sempre più nella storia. Ecco il motivo.

Red Bull, superata la Williams e Mercedes vicina

Il Gran Premio dell’Arabia Saudita ha visto concretizzarsi un sorpasso che era ormai nell’aria da tempo, ma che è stato notato da pochi. La Red Bull ha infatti superato la Williams salendo a 115 vittorie in F1, diventando la quarta di tutti i tempi. Si è trattato di un lungo inseguimento che ora è giunto al termine, e c’è da dire che il risultato ottenuto deve far riflettere.

Max Verstappen storia compiuta
Max Verstappen dopo le qualifiche a Jeddah (ANSA) – Motomondiale.it

La Williams partecipa ininterrottamente al mondiale di F1 dal lontano 1977, mentre il team di Milton Keynes ne è entrato a far parte solamente nel 2005, ben 28 anni più tardi. Nonostante questo, in appena 19 anni di massima formula è riuscita a vincere più gare rispetto alla squadra fondata dal grande Sir Frank, anche se possiamo trovare anche un modo per addolcire la pilloa per i tifosi del team di Grove.

La squadra britannica ha vinto mondiali e Gran Premi a raffica negli anni Ottanta e Novanta, quando si correvano molte meno gare rispetto ad oggi. Probabilmente, se all’epoca ci fossero stati così tanti appuntamenti staremmo parlando di tutt’altro, ma quello che vi abbiamo riportato è un dato oggettivo ed inconfutabile, che testimonia la grandezza di quanto fatto dalla Red Bull in questo ventennio.

I dati statistici di una certa rilevanza non sono però finiti, visto che in questo 2024 potrebbe avenire un secondo sorpasso. Il team di Milton Keynes è a sole 10 vittorie dall’agguantare la Mercedes, che al momento è sola al terzo posto per vittorie in F1. Visto che la RB20 pare avere il potenziale per vincere tutte le gare, è facile immaginare che già da metà stagione si verifichi il sorpasso.

Davanti, a quel punto, resterebbero solamente la McLaren e la Ferrari, che sono ancora lontante. La squadra britannica è seconda ormai da decenni ed a quota 183 vittorie, mentre la Scuderia modenese comanda con l’impressionante numero di 243 affermazioni. La speranza è che queste squadre storiche tornino presto a fare la voce grossa, visto che da anni, ormai, sono relegate nelle posizioni di rincalzo.

Impostazioni privacy