Assalto a Yamaha e KTM, il mondo del motocross stravolto: due modelli in arrivo per dominare

In arrivo due modelli da cross in grado di mettere in difficoltà KTM e Yamaha. Chi ama misurarsi su terra avrà pane per i suoi denti.

C’è chi del fango, dello sterrato, dello scendere dalla moto tutto sporco non ne riesce proprio a fare a meno.  Un po’ tutti nella nostra vita ci siamo imbattuti in donne e uomini innamorati di questo modo di intendere le due ruote. Motocross o enduro che sia, è un modo di vivere le due ruote che esula da qualunque funzionalità di trasporto. In questo caso la volontà è di divertirsi, di provare il brivido dei salti, della ruota posteriore che scivola, dell’aderenza carente, dei sobbalzi.

KTM rivale svedese
KTM ha una rivale (KTM) -Motomondiale.it

KTM da sempre, soddisfa questo genere di voglie orientando buona parte della propria produzione verso tale segmento. Decisamente un riferimento è anche Yamaha, pensiamo solo alle serie YZ, anche se spesso la si avvicina ad un altro genere di discipline. Accanto a loro c’è però un altro produttore che non tradisce mai le attese. E’ bene dire che da un po’ di tempo a questa parte fa parte del Gruppo austriaco, dunque la qualità è assicurata.

In questi giorni ha presentato il proprio programma di uscite per il 2025 e diverse saranno le proposte da cross, addirittura a sette nuovi modelli. Per adesso sul mercato ce ne sono due.

Amate il cross? Queste due moto sono da comprare al volo

Da qui all’anno prossimo Husqvarna rilascerà le TC 125 e 250 a due tempi e le FC 250, FC 350 e FC 450 a quattro tempi.  Ad oggi sono fruibili soltanto le prime due. Rispetto alle versioni precedenti, mentre è stata mantenuta la motorizzazione, sono stati apportati diversi cambiamenti alla ciclistica. Tutte e cinque le motociclette avranno il telaio a traliccio con doppia culla inferiore, soltanto più alleggerita sul davanti e con supporto superiore dell’ammortizzatore per garantire maggiore flessibilità quando si affrontano le curve. E’ stato mantenuto il telaietto dietro in alluminio-poliammide, mentre su quelle a quattro tempi sono stati introdotti dei supporti per il propulsore e la sella è stata alzata di 5 mm e impreziosita di un rivestimento antiscivolo, in maniera da avere sempre il massimo contatto.

Husqvarna TC 125, caratteristiche
La Husqvarna TC 125 è già disponibile (Husqvarna) – Motomondiale

Le sospensioni sono WP XACT con forcella a steli rovesciati da 48 mm che garantisce escursioni da 305 mm davanti e 293 mm dietro. Della Brembo sono i dischi dei freni da 260 mm all’anteriore e 220 mm al posteriore, con l’azienda italiana a fornire anche gli impianti idraulici; le gomme invece sono le Dunlop MX34.

Impostazioni privacy