Qual è la differenza tra full hybrid e Mild Hybrid? Tutti i dettagli

Esistono diversi tipi di auto ibride, ed oggi vi parleremo di una differenza molto importante. Ecco cosa devi sapere su di loro.

Il mondo della mobilità sta cambiando ed evolvendo in questi anni, e le auto a benzina e diesel non sono più le uniche sul palcoscenico mondiale, pur essendo ancora le preferite. Da parecchio tempo esistono tanti tipi di vetture ibride in circolazione, ed al contrario del full electric, che è ancora zoppicante e che non riesce a convincere la clientela, c’è da dire che il mercato di questi modelli è in gran forma.

Auto ibrida differenze Full Hybrid Plug-In
Auto ibrida tutti i dettagli – Motomondiale.it

Il fatto di poter contare sia sul motore termico che su una parte elettrica non dispiace alla clientela, anche perché, tutto sommato, si tratta di auto abbordabili sul fronte dei prezzi, al contrario delle BEV. Nelle prossime righe, vi parleremo delle differenze che ci sono tra le varie auto ibride, e siamo certi che alcuni aspetti vi sorprenderanno.

Auto, ecco tutte le differenze tra Mild e Full

La differenza principale tra le auto Mild Hybrid e Full Hybrid sta nella tipologia di motore elettrico che c’è a bordo. Nelle prime, la parte elettrica serve solo come forma di assistenza al motore termico, è una sorta di starter che avvia il motore principale e lo assiste nelle fasi di accelerazione e partenza, ed ovviamente, non permette alla vettura di muoversi con il motore termico spento.

Inoltre, non è di grande aiuto sotto il punto di vista del contenimento dei consumi, visto che la parte a combustione interna è sempre attiva.

Ibrido tutte le differenze
Ibrido cosa devi sapere – Motomondiale.it

Tuttavia, è una buona soluzione per la città, anche perché questo tipo di veicoli ha delle emissioni ridotte rispetto alle semplici auto a benzina o a gasolio, per cui, ci sono molte utilitarie Mild Hybrid che vengono scelte dalla clientela.

Differente è il discorso che riguarda le auto Full Hybrid, che come lascia intendere il nome stesso, hanno un supporto ben maggiore rispetto alle Mild per quanto concerne la parte elettrica, anche sotto il punto di vista della potenza.

Infatti, esse permettono brevi spostamenti con il motore termico spento ed hanno batterie di solito inferiori ad 1 kW. Come detto, anche le prestazioni ne beneficiano, così come i consumi, che risultano essere molto contenuti grazie a tale tecnologia. Ovviamente, il prezzo è ben più elevato rispetto alle Mild Hybrid, ma ciò non ci sorprende visto che sono vetture molto più evolute.

Impostazioni privacy