L’ultima di Ducati è una vera opera d’arte: premi e ordini a go-go, che spettacolo

Tanto bella da meritare un premio. La nuova Ducati conquista la giuria e anche i motociclisti. Tutti a comprarla.

Ancora una volta l’Italia viene premiata per le sue motociclette. In questa occasione è toccato a Ducati, fresca fresca di Red Dot Award nella categoria Product Design. Non proprio un riconoscimento qualsiasi visto che viene consegnato dal 1955 a coloro che sono in grado di presentare soluzioni innovative e di stile. Va detto che la Casa di Borgo Panigale è ormai una habitué, già nel 2013 lo aveva ottenuto con la 1199 Panigale, replicando poi nel 2016 con la XDiavel e nel 2019 con la Diavel 1260.

Ducati premiazione
Ducatti premiata in Germania (Canva) – Motomondiale.it

Nello caso specifico del modello di cui andremo a parlare a risultare vincenti sono state le sue linee al contempo aggressive ed eleganti, con i volumi focalizzati sul davanti, a vantaggio di un posteriore più snello. Versatile e capace di passare da uno stile più da “turismo”, ad uno più sportivo senza grossi problemi, pur pesando 240 kg riesce a dare un senso di leggerezza, senza contare che l’aiuto del quickshift che rende la marcia più fluida e consente al guidatore di affrontare la strada con maggiore tranquillità.

Ducati premiata e il modello fa boom di ordini

Nel 2022 era stata eletta la più bella dell’EICMA, la Ducati Diavel V4 è sicuramente una moto ben riuscita e il prossimo 24 giugno ad Essen, precisamente all’Aalto Theather verrà celebrata in pompa magna,

Presenta dal costruttore emiliano con il motto Dare to Be Bold, un invito a non avere paura, mescola nel look una sport naked, con una muscle cruiser. A darle la spinta e un suono inconfondibile il propulsore V4 Granturismo, ideale per conferire fluidità a qualunque regime di erogazione. Capace di spingere fino a 168 cv, è provvista di molta coppia, ma l’elemento su cui si è prestata maggiore  attenzione sono l’agilità e la maneggevolezza.

Ducati Diavel V4, caratteristiche
La Ducati Diavel V4 vince il Red Dot Award (Ducati) -Motomondiale.it

Per quanto riguarda lo chassis, questo è in acciaio, appositamente disegnato in maniera da creare un senso di movimento, mentre la coda è leggera e affilata. Spiccano poi le prese d’aria a spezzare l’uniformità laterale. Le luci davanti sono a LEC a forma di C, mentre posteriormente i LED sono puntiformi. Le colorazioni disponibili sono due, ovvero il classico ed emblematico rosso e il Thrilling Black lucido. Cotanta bellezza e qualità hanno ovviamente un costo di peso. Per portarsi a casa questo gioiellino ci vogliono infatti almeno 26.890 euro.

Impostazioni privacy