Ducati-Bagnaia, la vittoria non placa la furia: l’annuncio è durissimo

Pecco Bagnaia ha trionfato in Catalogna, ma le polemiche sono ancora molto forti. L’annuncio è appena arrivato, le parole utilizzate sono davvero molto dure. Ecco cosa è successo nel corso dell’ultimo gran premio spagnolo, vinto da Bagnaia su Ducati.

Il Gran Premio di Catalogna è stato molto combattuto. Alla fine l’ha spuntata Pecco Bagnaia, campione del mondo nelle ultime due stagioni, in rimonta sullo spagnolo Jorge Martin, ancora primo in classifica. Il pilota piemontese ha dovuto superare prima Marquez, ma ha messo in pista una grinta mai vista fino ad ora, almeno quest’anno. Secondo molti tifosi, questa gara potrebbe rappresentare la svolta per la stagione di Bagnaia.

Bagnaia polemiche GP Catalogna
Francesco Bagnaia ha vinto l’ultimo gran premio in rimonta (motomondiale.it)

Almeno questa è la speranza dei suoi tifosi e degli appassionati della Ducati. Nonostante il trionfo del pilota italiano, dopo la gara ci sono state alcune polemiche. Sono volate parole pesanti e la situazione è diventata immediatamente complicata da gestire. C’è chi non ha digerito alcune decisioni dei commissari e non ha fatto nulla per nascondere il proprio malumore. È accaduto proprio mentre Pecco Bagnaia festeggiava la sua vittoria.

Bagnaia vince in Catalogna, ma Tardozzi ce l’ha con i commissari

Davide Tardozzi è il team manager della Ducati e ieri, nonostante la vittoria di Pecco Bagnaia, non aveva molta voglia di festeggiare a fine gara. La decisione degli steward di penalizzare Enea Bastianini di trenta secondi è stata criticata da molti osservatori e Tardozzi non è riuscito a mandarla giù. Non è stato un buon weekend per Bastianini, sin da subito in difficoltà sul circuito di Montmelò, ma l’epilogo è stato sicuramente inaspettato.

Tardozzi Bastianini penalità
Davide Tardozzi critico alla fine della gara. Foto: Ansa (motomondiale.it)

Tardozzi ha analizzato l’episodio incriminato, spiegando che, secondo lui, Enea Bastianini aveva ragione: Marquez l’ha spinto fuori, Enea ha salvato un eventuale contatto, non poteva fare altro che tagliare la chicane ed è rientrato dietro Alex. Sono basito per i trenta secondi penalità, ho protestato contro gli steward e Freddie Spencer ha abbassato gli occhi quando gli ho chiesto cosa avrebbe fatto al posto di Enea”.

Freddie Spencer è il capo degli steward, ieri molto criticati per la decisione di penalizzare Enea Bastianini di trenta secondi. Guardando le immagini, infatti, sembra proprio che il pilota italiano abbia fatto di tutto per evitare un contatto con l’avversario, ma il taglio della curva ha comunque spinto i commissari a infliggergli una pesante penalizzazione. Tardozzi ha concluso ai microfoni di SkySport dichiarandosi fiducioso sulla possibilità che la penalizzazione venga annullata in un secondo momento.

Impostazioni privacy