MotoGP-Ducati, ora cambia tutto: decisione storica, tifosi senza parole

Incredibili notizie in casa Ducati, con il colosso italiano che ora si rivoluziona come non si vedeva da tempo.

L’Italia sta vivendo un periodo davvero d’oro per quanto riguarda il mondo dei motori, con il weekend del 26 maggio che sarà ricordato per tanto tempo. Leclerc e la sua Ferrari si sono imposti a Montecarlo, mentre in quel di Barcellona è stata la Ducati di Bagnaia ad annullare una maledizione che nel tracciato catalano durava dal 2018.

Ducati Azzurro Mugello novità Bagnaia Bastianini
Incredibile novità per la Ducati (Ansa – motomondiale.it)

Bagnaia però sa bene che questo 2024 sarà un Mondiale molto difficile da portare a casa, anche perché la sua caduta nella Sprint Race si è fatta sentire. Infatti il weekend si è rivelato maggiormente favorevole a Jorge Martin, che con il quarto posto al sabato e il secondo la domenica, ha portato a casa 26 punti, uno in più di Pecco.

Ricordiamo come, anche nel caso di successo finale per lo spagnolo della Pramac, tutto rimarrebbe perfettamente in casa Ducati, visto come anche il vicecampione del mondo in carica corre con una Ducati. La casa ufficiale però è quella che fa battere maggiormente il cuore degli italiani, motivo per il quale al Mugello ci sarà una pazzesca e gradita sorpresa.

Ducati si colora di azzurro: il regalo al pubblico italiano

Il 2024 è un anno molto particolare, considerando come l’Italia del calcio andrà in Germania per difendere il titolo europeo conquistato nel 2021. E allora, a sole due settimane dall’inizio della competizione continentale, la Ducati ha deciso di venire incontro alla Nazionale di Spalletti e lanciare lo slogan “Ducati corre in Azzurro”.

Ducati Azzurro Mugello novità Bagnaia Bastianini
La Ducati in azzurro al Mugello (Ducati Press Media – motomondiale.it)

Lo ha spiegato perfettamente Mauro Grassilli, Direttore sportivo, del Marketing e della Comunicazione di Ducati Corse, in un comunicato ufficiale della casa emiliana. “Le Nazionali Azzurre regalano emozioni a milioni di italiani e noi sentiamo che dobbiamo fare lo stesso durante i weekend di gara. Per questo in occasione del GP del Mugello abbiamo deciso di creare un legame tra la passione Rossa e l’Azzurro che ci unisce nello sport”.

Per tifare Pecco Bagnaia ed Enea Bastianini dunque non si dovranno più cercare le due moto rosse in pista, ma bensì quelle azzurre. La Ducati punta così a venire ancora di più incontro agli appassionati, sperando di vivere un 2024 da sogno, tra l’Italia del calcio all’Europeo, i nostri atleti impegnati alle Olimpiadi di Parigi e chissà che anche Ferrari e la casa di Borgo Panigale non possano portare altre grandi soddisfazioni.

Impostazioni privacy