Kawasaki cala il jolly nel mercato delle enduro: ora Honda e Yamaha tremano davvero

La Kawasaki toglie i veli alla sua nuova enduro, che punta dritta a sfidare Honda e Yamaha. Scopriamola nei suoi particolari.

Grande novità nel segmento delle cross, che arriva direttamente da casa Kawasaki. Nelle ultime ore, la casa giapponese ha svelato la sua ultima creatura da enduro. Una creatura aggiornata in quasi tutti le componenti, in modo da poter aumentare le proprie performance ed il comfort di guida da offrire a chi si metterà ai suoi comandi.

Kawasaki mercato Honda Yamaha
Kawasaki novità clamorosa – Motomondiale.it

La sfida ad Honda e Yamaha in questo segmento è lanciata. Come? Con l’arrivo della nuova KX250 MY 2025, che si presenta con le carte in regola per giocare un ruolo da grande protagonista. L’aggiornamento è dovuto anche al prossimo debutto del team KRT nel campionato del mondo di MX2, dove la Kawasaki intende primeggiare sin da subito, a partire dal 2025. Andiamo a scoprire nel dettaglio tutti i cambiamenti apportati al modello.

Kawasaki KX250 MY 2025: prezzo e caratteristiche

La nuova Kawasaki KX250 MY 2025 è cambiata in diversi aspetti, e si è cercato di migliorare tutte le aree, dal motore, alla ciclistica. Si è lavorato molto sull’erogazione alle basse velocità, ma anche sul controllo del gas in uscita dalle curve. Inoltre, importanti aggiornamenti hanno riguardato anche il telaio e le sospensioni, forse gli aggiustamenti principali per presentare un mezzo competitivo in MX2.

Kawasaki KX250 MY 2025 tutte le novità
Kawasaki KX250 MY 2025 in mostra (Kawasaki) – Motomondiale.it

Arrivano i power mode ed un nuovo controllo di trazione a far progredire l’elettronica, con una nuova pulsantiera che permetterà di gestire i controlli. Il motore ha una nuova configurazione, con diverso disegno del pistone, mentre i sistemi di aspirazione e di scarico sono stati rivisti, ed il silenziatore è stato spostato in avanti.

Inoltre, fa il proprio debutto un nuovissimo contralbero di bilanciamento, che porterà alla riduzione delle vibrazioni, un aspetto che per una cross è sempre da considerare. Esso servirà anche a migliorare l’erogazione alle basse velocità. Può essere personalizzata la posizione di guida sul nuovo gioiello di casa Kawasaki, grazie ad un manubrio regolabile su quattro posizioni, mentre le pedane sono a due posizioni.

Le sovrastrutture, a loro volta, vengono progettate per aiutare il pilota a trovare una miglior posizione, con il telaio che si ispira a quello della KX450. Dunque, la casa giapponese ha tirato fuori un vero e proprio gioiellino, e presto sapremo con esattezza la sua data di uscita ed il prezzo di vendita. Gli appassionati non stanno più nella pelle dopo averne scoperto le forme.

Impostazioni privacy