F1 GP Canada, Qualifiche: Russell beffa Verstappen, Ferrari disastrose

Le qualifiche del GP del Canada di F1 consegnano la pole position a George Russell, seguito da Verstappen. Ferrari ko.

Una qualifica spettacolare quella che si è tenuta poco fa sul tracciato di Montreal, dove si disputa il Gran Premio del Canada. La Mercedes è risorta ed ha ottenuto la pole position con George Russell, al top girando in 1’12”000, lo stesso tempo, al millesimo, della Red Bull di Max Verstappen, che avendolo siglato più tardi deve accontentarsi della prima fila. Impressionante il passo della F1 W15 su questa pista, dove si è messa a volare dopo un pessimo inizio di stagione.

F1 George Russell pole position
F1 George Russell in azione a Montreal (ANSA) – Motomondiale.it

Le McLaren di Lando Norris ed Oscar Piastri sono in seconda fila, davanti alla Racing Bulls di Daniel Ricciardo e l’Aston Martin di Fernando Alonso. Settimo Lewis Hamilton, che esce male da questa qualifica, seguito da Yuki Tsunoda. Lance Stroll e la Williams di Alexander Albon completa la top ten. Disastrose le Ferrari, fuori in Q2 con Charles Leclerc e Carlos Sainz, un crollo inatteso per la squadra che, da gran parte del paddock della F1, era vista come la favorita per il Canada.

F1, la Ferrari crolla a Montreal

Il mondiale di F1 sbarca dunque a Montreal per il nono atto stagionale, su una pista che non è in condizioni perfette di grip, mettendo i piloti in seria difficoltà. Disastro per Sergio Perez, che ancora una volta viene eliminato in Q1 con il 16esimo tempo, al volante di una Red Bull che con Max Verstappen ottiene il miglior tempo. Assieme al messicano va fuori la Sauber di Valtteri Bottas, l’Alpine di Esteban Ocon e la Haas di Nico Hulkenberg, con Guanyu Zhou che chiude lo schieramento.

Charles Leclerc disastro Ferrari
Charles Leclerc in azione a Montreal (ANSA) – Motomondiale.it

Nel Q2 si ripete l’incubo dello scorso anno, con entrambe le Ferrari che vengono eliminate con Charles Leclerc 11esimo davanti a Carlos Sainz. La scelta di mandare in pista i piloti con la gomma Soft usata per l’ultimo run non ha pagato, con il monegasco che non ha di certo nascosto la propria frustrazione. La Rossa non ha mai avuto il passo su una pista dove era data come favorita. Fuori anche Logan Sargeant con la Williams, davanti a Kevin Magnussen e Pierre Gasly.

Nel Q3 le Mercedes fanno subito valere il loro, sorprendente strapotere, con una F1 W15 che si è incredibilmente trovata a proprio agio su questa pista. George Russell piazza il miglior tempo e beffa Max Verstappen, che sigla lo stesso tempo del rivale, ma lo fa segnare più tardi, il che, da regolamento, lo costringe al secondo posto. Alle 20:00 di domani ora italiana la partenza della gara.

 

Impostazioni privacy